“All’ Aperto”

La Fondazione Zegna il prossimo 31 maggio inaugurerà con l’artista statunitense Dan Graham la VI° edizione di “All’Aperto” un progetto d’arte contemporanea a cura di Andrea Zegna e Barbara Casavecchia. 

Dan Graham, con un'opera site-specific "Two Way Mirror / Hedge Arabesque" nella Conca dei Rododendri, in uno degli spazi dell’Oasi Zegna che tra la fine di maggio e giugno è in piena fioritura, coreografia naturale per l’opera di Dan Graham.

fotografia: skopitz Hyla, la fotografia in studio, il Metropolitan Museum of Art. copyright 2014.

Dan Graham, artista concettuale crea opere site-specific, l’ultima installazione Two-Way Mirror Walkabout sul tetto del Metropolitan Museum a New York, in collaborazione con l'architetto paesaggista svizzero Günther Vogt.

fotografia: skopitz Hyla, la fotografia in studio, il Metropolitan Museum of Art. copyright 2014.

Una rivisitazione della terrazza del roof garden Metropolitan Museum, con una struttura che rispecchia lo skyline della metropoli, dove curve in acciaio ondulate e vetri a specchio creano un paesaggio inaspettato dove i visitatori potranno scoprire giardini-labirinto che s'intrecciano con eleganti grattacieli aziendali di new york city, sopra Central Park.

 

Qui in un'area naturalistica a Trivero, Dan Graham con l’istallazione: "Two Way Mirror / Hedge Arabesque" crea un’alta siepe e padiglioni in acciaio e vetro con una caratteristica da un lato trasparente, dall’altro riflette la luce come uno specchio, creando un luogo d’incontro, dove poter conversare e intrattenersi tra conifere, rododendri e ortensie, per l'occasione, l’architetto Paolo Pejrone ha “ritoccato” il paesaggio dell’area per meglio accogliere l’opera e i suoi visitatori.